SMART WORKING: Come Non Farsi Licenziare Nella Crisi 2020

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

UN MOMENTO DELICATO

Stiamo attraversando dei momenti davvero particolari. La situazione di emergenza sanitaria che sia sta creando a causa della diffusione del COVID-19 ha intaccato molti paesi nel mondo, costringendoli a prendere misure drastiche per fermare la diffusione del contagio.

Nel suo piccolo, tutto il team di Marketing Genius è vicino a tutti coloro che stanno attraversando un periodo difficile. Per riuscire a starvi (almeno virtualmente) più vicini, stiamo adottando misure di quarantena volontaria, utilizzando il tempo a nostra disposizione per ideare soluzioni e strumenti digitali in grado di aiutare te e tutte le persone che ci seguono.

In questo post, voglio condividere degli spunti utili per fati scoprire i punti di forza dello smart working e come utilizzarlo a tuo vantaggio.

Prima di farlo, mi permetto di farti riflettere su un punto che riguarda il mindset che molte persone hanno in momenti del genere; mi accorgo che troppe persone fanno fatica a dominare la rabbia e la paura, soprattutto sui social media. Se vuoi essere un imprenditore forte e diventare un punto di riferimento per clienti e follower, mantieni un approccio positivo e costruttivo.

Sfoghi e deliri su Facebook non aiutano: oltre ad appesantire il clima, rischiano di offuscare la tua reputazione. Ricorda che le persone che ti seguono continueranno a farlo se vedranno in te un leader con gli attributi.

Se non riesci a controllare la tua mente, anche le migliori tecniche di marketing non bastano a salvarti. Si sta creando uno spartiacque tra persone che riusciranno a emergere nonostante le difficoltà e persone che molleranno perché non hanno una mentalità duttile e resiliente.

Prima o poi tutti noi ci troveremo ad affrontare un vento sfavorevole, sta a ciascuno di noi decidere come gestire il timone della nostra barca.

 

SMART WORKING: ISTRUZIONI PER L’USO

Lo smart working è diventato un approccio al lavoro ormai obbligato. Per farti capire come sfruttarlo a tuo vantaggio, vediamo assieme quali sono i cardini fondamentali che lo reggono.

GESTIONE DEL TEMPO E DELLE TASK

La corretta gestione del tempo è importante per portare a termine le diverse fasi del nostro lavoro impiegando le nostre energie in modo produttivo e concreto.

Un metodo che utilizzo per gestire il mio tempo lavorativo è la suddivisione delle diverse mansioni in 3 categorie:

A TASK: sono le attività più importanti da fare e che assumono una rilevanza prioritaria sulle altre;

B TASK: sono attività meno importanti, ma che devono essere concluse

C TASK: sono le attività meno rilevanti e produttive

In linea di massima, le A TASK sono le azioni più determinanti per il tuo business: allenati a individuarle e non trascurarle mai; sono proprio le A TASK a spingere in su i tuoi fatturati.

Oltre alle A TASK, trova anche il tempo per calendarizzare e portare a termine anche le B TASK e le C TASK, dedicando a esse le giuste energie.

Uno strumento pratico che puoi utilizzare per organizzare le tue attività basate sullo smart working è Trello, disponibile a questo link. La registrazione è gratuita e ti permette di creare comodamente un account in pochi passaggi.

Una volta attivato il tuo account, puoi utilizzare Trello per creare delle bacheche di lavoro. Puoi nominare ciascuna bacheca in base alle task o ai progetti che stai portando avanti. All’interno delle bacheche, puoi creare delle liste con le micro-attività che vai a pianificare. Per ogni lista, puoi impostare una data di scadenza, aggiungere una checklist o delle annotazioni. Una volta che hai completato dei progetti, puoi eliminarli o spostarli in un’apposita sezione che li contenga tutti.

L’agenda è sufficiente per tenere traccia degli impegni quotidiani, ma per avere una radiografia di tutte le attività da organizzare nel tuo business, serve un tool pratico e intuitivo.

Trello infine ti permette d’invitare su una o più bacheche amici o colleghi di lavoro, in modo da organizzare le attività insieme. Se sei abituato a utilizzare molto lo smartphone, puoi scaricare l’app di Trello per dispositivi Android o Apple.

Esiste anche un’altra app alternativa a Trello per agevolare lo smart working, molto comoda se usi il cellulare: ANY DO. Essa si sta rivelando molto valida soprattutto per pianificare le A TASK, quelle più importanti.

Se le interazioni con il team di lavoro sono frequenti, puoi utilizzare SLACK. Questo strumento è abbastanza simile a Trello.

 

PRODUZIONE DI CONTENUTI E ATTENZIONE AI CLIENTI

Non tutti hanno un’attività facilmente digitalizzabile e gestibile in chiave smart working. Tuttavia, con alcuni accorgimenti, è possibile ritagliarsi un’opportunità in questo senso e attirare clienti in modo intelligente, ottimizzando la produzione di contenuti di valore.

Per farti un esempio, ti racconto cosa sta facendo Chez vous, un servizio di toelettatura per cani attivo ad Aosta. Dopo le recenti misure restrittive emanate per contrastare la diffusione del COVID-19, i clienti hanno smesso di portare i loro amici a quattro zampe fisicamente nella struttura di Chez vous.

I proprietari dell’azienda hanno avuto l’idea geniale di promuovere un servizio di presa in carico dei cani a domicilio, con tanto di trasporto fino al centro di toelettatura senza costi extra. Il tutto viene organizzato rispettando le normative igieniche e sanitarie e utilizzando Facebook come canale di promozione sul web.

Un’altra attività che non può essere digitalizzata è quella del parrucchiere. Eppure, rafforzare la presenza online mentre il negozio fisico è chiuso è tutt’altro che tempo sprecato.

Un parrucchiere di Genova, Elio Sabatino, ha pensato bene di mostrare sulla pagina Facebook della sua attività dei post coi quali aggiorna i clienti sui rifacimenti del sito web e su altre iniziative di potenziamento delle competenze digitali.

Questi due esempi servono a farti capire quanto sia importante intercettare i tuoi clienti, in un frangente particolare che li vede quasi tutti a casa e davanti a un PC o a uno smartphone.

Quando la crisi sanitaria finirà, i clienti non vedono l’ora di tornare da te, ma in questi giorni vogliono vedere se tu sei presente online e sei pronto a ricordarti di loro. Se in un momento in cui la tua attività è ferma, mantieni il focus sul tuo cliente, dandogli valore e attenzione, lui lo comprenderà nel profondo e tornerà da te e sarà pronto a pagarti quando riprenderai l’attività.

Cogli l’occasione di questa sosta forzata per formarti e lavorare sulla produzione di contenuti. Mentre i tuoi competitor si leccano le ferite, tu devi restare attivo e spingere anche in questo periodo tosto. Crea dei contenuti per ISPIRARE i tuoi clienti mentre sono a casa e non possono acquistare normalmente un tuo prodotto o servizio. Inoltre, non smettere d’informarli in merito agli aggiornamenti che riguardano la tua attività o il tuo settore.

Il denaro è una forma di energia: se non proietti abbondanza e perdi tempo a invidiare o criticare chi fa qualche soldo più di te, non sarai mai una persona di successo.

 

LA TECNICA DELLE PIETRE MILIARI

Vuoi fare qualcosa di pratico che ti aiuti a tirar fuori le migliori idee e a mettere a fuoco un piano di azione? Ti invito a prendere carta e penna e a tracciare una linea orizzontale, con una freccia che punta a destra.

All’inizio della freccia aggiungi un punto A e alla fine aggiungi un punto B. Il punto A rappresenta il momento iniziale dove il cliente interagisce con te, non conoscendo nulla del tuo business. In corrispondenza del punto A, il cliente deve trovare un’informazione preliminare sulla tua attività. Il punto B è il livello che hai tu come professionista hai raggiunto in un dato settore: il tuo lavoro è portare il cliente ad avvicinarsi al tuo grado di conoscenza, offrendogli via via informazioni utili e di qualità.

Questa è quella che chiamo la tecnica delle pietre miliari.

Tutti gli spunti che ho condiviso servono a farti capire quanto sia importante “coltivare” e trattare bene i tuoi clienti: alla fine diventeranno tuoi fan, e saranno disposti a seguire tutte le tue iniziative.

Mi auguro che questi consigli siano stati di aiuto per te. Resta sintonizzato con i miei contenuti e continua a seguire i video Youtube che pubblicherò nei prossimi giorni, puoi vederli qui: ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE

A questo link, puoi accedere a una Masterclass di 2 ore nella quale io e il mio socio Matteo Pittaluga ti spieghiamo come posizionare online il tuo business, con strategie attuabili nella pratica. Fai accesso ora e approfitta delle competenze che Fabio e io ti stiamo dando per continuare a formarti e battere la crisi!

Vivi Il Tuo Potenziale

SMART WORKING: Come Non Farsi Licenziare Nella Crisi 2020 1